Anass Patel

Anass Patel è il presidente fondatore della società 570 Asset Management, specializzata nell’elaborare soluzioni finanziarie conformi all’etica musulmana. Tale società è stata la prima ad occuparsi dello sviluppo di pacchetti finanziari Murabaha immobilier, di leasing acquisto immobilier Ijara e di finanziamento per le PMI Sukuk Mudaraba per il mercato francese e di una piattaforma di finanziamento partecipativo (crowfunding) totalmente compatibile con i regolamenti del mondo degli affari Islamici.
Specializzato da più di 15 anni nel settore della finanza, in quello immobiliare istituzionale e di gestione fondi, Anass Patel fa parte del gruppo dei nuovi imprenditori che si sono distinti nel campo delle finanze etiche e responsabili, per il mercato europeo e per gli investitori in particolare del Golfo. In precedenza è stato direttore  del settore investimento e strategia per grandi clienti presso DTZ Asset Management Europe. Incaricato dell’elaborazione e della gestione del portafoglio, ha costituito diversi fondi di investimento in particolare per GE Asset Management, AMP Capital, Dubai Islamic Bank, conformi all’etica musulmana (Sharia compliant) o ancora fondi Hexagone, co-sviluppati con Aviva Investors.
Anass Patel ha conseguito un Master specialistico presso l’Ecole Centrale Paris e l’Ecole Supérieure de Commerce di Lille. Dopo aver diretto l’attività di ricerca presso HRO ed essere stato responsabile delle analisi di rischio del portafoglio di investimenti a livello europeo (Insurance, Consumer Finance) presso GE Capital, si è inoltre specializzato negli investimenti di start up hi tech con GE Private Equity negli USA.
Anass fa parte della commissione Finance Islamique d’Europlace dal 2007, sotto l’egida dell’Haut Comité de Place istituito da Christine Lagarde, ex ministro dell’economia. Ha guidato il gruppo di lavoro nel settore immobiliare che ha permesso l’adozione delle istruzioni fiscali pubblicate nel 2010. E’ socio fondatore dell’associazione AIDIMM, specializzata nella promozione della finanza islamica francofona. Socio del CCIM (Certified Commercial Investment Manager) negli USA e dell’AREIM (Association de Recherche Immobilière) in Francia, è certificato Black Belt 6 Sigma (performance par la qualité) e PMP (Project Management Professional).
Ha pubblicato numerosi articoli riguardo la finanza islamica oltre a tre opere scritte a più mani, la prima con alcuni universitari e giuristi («La Finance Islamique à la française: un moteur pour l’économie, une alternative éthique », Secure Finance 2008), la seconda con alcuni esperti anglofoni (Euromoney 2010: Islamic Investment banking,»), la terza pubblicata nel 2011 sui sukuk (« Growth of sukuk » Euromoney 2011) oltre al libro bianco "Finance islamique et immobilier" scritto insieme a Norton Rose.
Infine, Anass  svolge attività di conferenziere in Europa, in Medio Oriente e nelle diverse università francesi e marocchine. Conduce ricerche sulle «tecniche di finanziamento partecipativo al servizio di PME» nell’ambito di una tesi professionale con l’università Paris 1 Sorbonne che gli ha permesso di redigere un articolo riconosciuto dai suoi pari e pubblicato dall’Università di Harvard sull’innovazione rappresentata dai Sukuk ibridi.